And...I thought it was the end

19 images Created 2 Apr 2010

...E... pensavo che fosse la fine.


Viareggio, (LU)

"...E... pensavo che fosse la fine" da' la possibilita' di venire a contatto con le vite di persone che altrimenti non avremmo mai conosciuto. Le loro case, i loro oggetti, le loro vite tagliate sono presenti nelle menti delle persone care e non solo.
Le seguenti fotografie hanno come intento di celebrare la loro esistenza.

30 giugno 2009

All'incirca poco prima di mezzanotte, un treno mercie carico di gas di petrolio liquefatto, (GPL) deraglia nel cuore urbano della citta' di Viareggio. I due macchinisti scappano e saltano il muro di cinta della stazione. Urlano a chiunque incontrano; " scappate. Sta per esplodere. Viaaaa.'

Solo pochi secondi dopo, un esplosione sveglia tutta la citta'. L'evento avviene solo pochi metri dalla stazione centrale e di fronte a Via ponchielli, una piccola strada adiacente alla stazione non protetta dal muro di cinta ma da una rete metallica.
Quando uno dei vagoni si inclina, il liquido fuoriesce e a contatto con l'aria si trasforma in una sorta di nume bianca che, piano piano, si infiltra tra i fori della staccionata, tra le crepe che trova nel suo percorso fino ad arrivare alle porte, alle finestre delle case di via Ponchielli. Arriva silenzioso come un serpente alla ricerca di quella piccola scintilla che di solito lo amina.
Tutto succede in un secondo. Non c'e' tempo per pensare, per capire...per fuggire.

Oggi , a circa un anno dalla tragedia, 32 vittime, 10 feriti gravi, 80 senza casa e un danno di 32 milioni di euro e solo lo scorso 20 Aprile, c'e' stata notizia di sette indagati nell'inchiesta della procura di Lucca sulla strage.
Ultimamente l'associazione delle famiglie delle vittime e' stata creata per aver modo di farsi giustizia legalmente di fronte all' indifferenza burocratica e legale di un sistema che trova difficolta' a riconoscere che una perdita umana ha bisogne di risposte, anche solo per poter dire ' Visto ti penso sempre e tutto questo l'ho fatto per te...'.
View: 25 | All